Fraz. S. Defendente, 10
12043 Canale CN
+39 340 763 1625
p.iva 03632740043
Per inviare una email usa la pagina dei "contatti"

Search

Nebbiolo 2016 Barbero, giovane ma già accattivante

VENDEMMIA

Proveniente dai vigneti di Vezza d’Alba, nel Roero, il Langhe Doc Nebbiolo 2016 del giovane Giacomo Barbero mostra grande purezza aromatica e impeccabile dinamismo

Non è per niente facile districarsi in quel labirinto che è il Langhe Doc. Un po’ denominazione di ricaduta, un po’ garanzia per autoctoni meno noti (ma spesso straordinari) e grandi vitigni internazionali, un po’ anello di congiunzione tra Langa (al singolare) e Roero, il Langhe Doc riesce a riservare, all’interno di un territorio con una diversità di terreni che nemmeno in Alsazia, diverse sorprese. Anche se occorre un istinto investigativo da borgognofili incalliti.

Oggi ci troviamo a Canale, ovvero il cuore vinicolo del Roero, a nord di Alba. Giacomo Barbero è un giovanotto ancora poco conosciuto dagli appassionati, ma con le idee belle chiare, frutto di una consuetudine familiare ultradecennale con il mondo del vino.

Questo Langhe Nebbiolo proviene da vigneti di Vezza d’Alba (sempre nel Roero, appena a sud di Canale): sarà la vinificazione con i raspi che danno note balsamiche e succosità (aspetto quest’ultimo sul quale i grandi rossi del Roero a volte non brillano), saranno i terreni sabbiosi di Vezza che danno in genere eleganza, sarà certamente la grande qualità delle uve provenienti da un’ottima annata, ma questo rosso farà la felicità di chi ama il Nebbiolo anche in fase giovanile. Perché, quando è buono, il nebbiolo riesce a muovere la corde più profonde anche da giovane.

Langhe Nebbiolo 2016

88/100

Da uve nebbiolo. Affinamento in acciaio per 8 mesi.

Rubino trasparente con unghia granata, il profumo è fresco, molto fragrante e preciso, di viole e mentuccia. Il palato sente un peso medio, un tannino giustamente ruvido ma non troppo asciutto (aspetto che a volte costituisce un po’ il limite dei Nebbiolo roerini), il finale è fresco, dritto, balsamico, con tannino saporito. Un vino di grande purezza aromatica e impeccabile dinamismo. Il suggerimento è di berlo subito, ma si sa: il nebbiolo è un tipo strano ma sublime. Chissà che non disegni in bottiglia un lungo arco evolutivo, e nel frattempo non migliori.

Vino del giorno | Pubblicato in DoctorWine N°253 by Francesco Annibali

English version

Made with grapes from the vineyards of Vezza d’Alba, in Roero, Langhe DOC Nebbiolo 2016 from the young Giacomo Barbero stands out for its great aromatic purity and being impeccably dynamic.

It is never easy to make one’s way through the labyrinth of the Langhe DOC appellation. It is a bit overlooked which, in a certain sense, is a plus for lesser-known (and often extraordinary) varietals and the great international or French ones.  Being also a link between the Langhe (in the singular) and Roero, Langhe DOC encompasses an area with diverse soils and surprises that are difficult to find even in Alsace, although one needs the investigative nose of a diehard Burgundy enthusiast to sniff them out.

Canale is at Roero’s heart, north of Alba, and the young Giacomo Barbero may be little known to many wine lovers but he has very clear ideas of what he is looking for, thanks to his family being involved in wine for decades.

This Langhe Nebbiolo is made with grapes from the Vezza d’Alba vineyards, always in Roero and just south of Canale, and is fermented with the stems that adds balsamic notes and a juiciness to the wine, the latter which can be a shortcoming of the great Roero reds. The sandy soil of Vezza, on the other hand, contributes elegance and without a doubt the great quality of the grapes from this excellent harvest will make anyone who loves young Nebbiolo happy. And this because when it is good, Nebbiolo can already be profound even when young.

Giacomo Barbero, Langhe Nebbiolo 2016: 88/100

The transparent, ruby color has a garnet edge and the aroma is fresh, very fragrant and precise with notes of violet and mint.

The mouthfeel has a medium body, tannins that are as coarse as they should be but not too drying, a factor that can be a limitation for Roero Nebbiolo, and the finish is fresh, direct and balsamic with flavorful tannins. This is a wine with great aromatic purity and that is impeccably dynamic. The temptation is to drink it right away but Nebbiolo is an odd yet sublime varietal and it could very well be that it will improve in the bottle over time.

0.Comments

    Leave a Comment

    Questo sito impiega alcuni cookie per offrirti una migliore esperienza online. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'uso in conformità con la politica di utilizzo del sito, consultabile attraverso le apposite pagine del sito.

    Impostazioni della Privacy

    Quando visiti un sito Web, questo può archiviare o recuperare informazioni tramite il tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Gestisci da qui il livello di accettazione dei cookie per questo sito. Ricorda tuttavia che, limitandone l'impiego, la navigazione potrebbe risultare compromessa.

    These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

    In order to use this website we use the following technically required cookies
    • wordpress_test_cookie
    • wordpress_logged_in_
    • wordpress_sec

    Decline all Services
    Accept all Services